logo guide

Partenze previste tutti i giorni alle ore : 8:00
PREZZI = 85€ a pax/80€ a pax ai minori di 12 anni

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
2021
2022
2023
2024
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
20
19
20
20
20
21
20
22
18
23
20
24
20
25
20
26
20
27
20
28
20
29
20
30
20

Chiama il nostro numero : +39 3455741330 o invia una mail : [email protected]

Descrizione

Partenze previste tutti i giorni da Piano Provenzana (Etna Nord) alle ore 8:00.

Il percorso è una valida alternativa ai Crateri Sommitali ed è tra i più completi ed affascinanti che si possano offrire, adatto a coloro che hanno voglia di camminare tra fratture, visitare grotte laviche ed enormi crateri. Il tracciato ricco di spunti vulcanologici prevede una quota massimo di 2860 metri raggiungibile con mezzo 4×4 nei pressi di Pizzi Deneri, dopodiché i mezzi di trasporto ci porteranno sull’orlo di uno dei crateri del versante nord dell’Etna dove inizierà il trekking vero e proprio verso la frattura del 24 febbraio 1947 il percorso proseguirà tra i crateri di innumerevoli eruzioni di fianco, 1809,1874.1879,1923 e del 2002 per un totale di 6 km fino a Piano Provenzana.

DIFFICOLTA’= Escursionisti

Inclusi nel prezzo :
• Guida Vulcanologica autorizzata
• Mezzi fuoristrada (solo andata) da quota 1800 m.t. a quota 2800 m.t.
• Bastoncini da trekking
• Caschi protettivi
• Assicurazione in caso di incidenti
• Scarpe da trekking
• Giacche a vento

Esclusi :
• Pranzo
• Parcheggio
• Acqua in bottiglia
• Snack
• K-way (giacca anti-pioggia)

Programma

Incontro presso il Chiosco Bar Mareneve Piano Provenzana 1800 mt alle ore 7:45.
Partenze previste ogni giorno alle ore 8:00.
Salita con jeep 4×4 da Piano Provenzana.
Arrivo a quota 2805 m.t.
Inizio del trekking a 2860 m.t.
Discesa con mezzo fino a quota 2400 m.t.
Trekking frattura del 1947
Pausa
Proseguimento della discesa con visita ai crateri laterali delle varie eruzioni Arrivo a Piano Provenzana 1800 m.t.
Durata totale del trekking : 4,5h
Km totali: 6 (valore variabile)
Quota massima raggiunta: 2860 m.t.
Quota minima raggiunta: 1800 m.t.

 

Attrezzatura obbligatoria :

  • Snack
  • Abbigliamento a strati (maglietta a maniche corte – maglietta termica o a maniche lunghe) – (variabile in funzione della stagione)
  • Scarpe da trekking
  • Giacca a vento o piumino
  • Guanti e cappello (in funzione della temperatura)
  • Acqua – minimo 1,5 L (per 2 pax)

Attrezzatura consigliata :

  • Bastoncini da trekking
  • K-way (giacca impermeabile)
  • Zaino 25/30 L
  •  Occhiali da sole
  •  Crema solare/ burro cacao
  • Calze di ricambio
  • Pantaloni lunghi
  • Giacca impermeabile
  • Maglietta di ricambio
  • Fazzoletti o bandana (per proteggersi dalla polvere o dai gas vulcanici)

Avvertenze 

  • Il trekking è sconsigliato a chi non effettua attività fisica abitualmente.
  • L’escursione richiede una buona preparazione a livello fisico,trattandosi di un tracciato che si sviluppa in alta quota sarà facile accusare sintomi di affaticamento.
  • E’ richiesta attenzione trattandosi di suolo vulcanico, spesso incoerente e instabile.
  • L’escursione potrà subire variazioni a discrezione delle Guide o essere interrotta qualora dovessero cambiare le condizioni ambientali, atmosferiche o vulcaniche, tali da compromettere la sicurezza dell’intero gruppo.
  • La durata totale del trekking sarà in funzione dell’andatura.
  • L’escursione si effettuerà entro i limiti previsti dalle ordinanze in vigore.
  • Adatto anche ai bambini, con età superiore ai 6 anni.
  • Il tracciato prevede la salita e il passaggio lungo gli orli craterici, ciò potrebbe arrecare problemi di vertigini ai soggetti sensibili.
  • Questo itinerario, in relazione alla tipologia e all’altitudine, è adatto a persone in stato di buona salute fisica, che non soffrano di particolari patologie (fortemente sconsigliato a chi soffre di problemi cardio vascolari, respiratori o di ipertensione).
  • Sconsigliamo l’utilizzo di lenti a contatto per via dei gas esalati dal vulcano e alla cenere che se sospinta, potrebbe facilmente arrecare problemi.
  • Alle gestanti che hanno superato il terzo mese di gravidanza, non è consentita nessun tipo di attività escursionistica.
  • Per consentire la buona riuscita dell’escursione e il corretto svolgimento dell’attività, è buona norma conoscere perfettamente le proprie condizioni di salute e farle eventualmente presenti alla Guida, tutto ciò per diminuire l’insorgere di eventuali problemi ed evitare di correre rischi.

Guide vulcanologiche Etna Nord - Logo

Guide Vulcanologiche Etna Nord
Email: [email protected]
Facebook: Guide Vulcanologiche Etna Nord 

Indirizzo
Via Provenzana, 35, Ufficio Guide Vulcanologiche Etna Nord, 95015 Linguaglossa CT
Tel: +39 3455741330

 

© Guide Vulcanologiche Etna Nord – Legge 22 aprile 1941, n. 633
Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio.

Il nostro gruppo risulta composto da Guide appartenenti al Collegio Regionale delle Guide Alpine e Vulcanologiche della Sicilia, la normativa italiana prevede che tali figure professionali siano le uniche abilitate a condurre gruppi nei vulcani attivi ed in tutto il territorio dell’isola (Legge quadro del 2 gennaio 1989 n° 6 e Legge regionale del 6 aprile 1996).

Pin It on Pinterest

Share This