ETNA - RISCHIO VULCANICO

 

 

Livello di rischio attuale : 

Allarme (in corso dal 13 dicembre 2020)

 

Cosa vuol dire?

Interdizione assoluta all’interno dell’area marcata in rosso 

  • “Non è consentita alcuna visita turistica e/o escursione, ai Crateri Sommitali, entro la zona marcata in rosso o entro la zona sommitale”.

Cosa comprende la Zona Rossa?

 

  • Al di sopra dell’arrivo della Funivia dell’Etna quota (2500 m.t.) a Sud, Monte Pizzillo (2450 m.t.) a Nord e fino ai Monti Centenari (1740 m.t.) a Est all’interno della Valle del Bove.
  • All’interno della Zona Rossa nel rispetto delle regole dell’Ente Parco dell’Etna, non sono assolutamente consentite escursioni.

 

AGGIORNAMENTO: Vista l’ordinanza Sindacale N.9 pubblicata dal Sindaco di Nicolosi in data 01/06/2021 sarà possibile raggiungere da quota 2500 m.t. quota 2750 m.t. (vedi area evidenziata in azzurro nella mappa)  sul versante Sud del vulcano se accompagnati da Guide Alpine o Vulcanologiche.

AGGIORNAMENTO : Vista l’ordinanza Sindacale N.26 pubblicata dal Sindaco di Linguaglossa in data : 25/06/2021 sarà possibile raggiungere quota 2850 m.t. sul versante nord dell’Etna se accompagnati da Guide Alpine e Vulcanologiche.

NOTA BENE

Qualora i fenomeni in atto lo permettano, l’autorità sovracomunale, sentito il parere degli esperti dell’I.N.G.V. in merito alla tipologia e all’evoluzione del fenomeno in corso, potrà valutare la possibilità di consentire la fruizione turistico-escursionistica guidata e programmata entro la zona sommitale in prossimità dei campi lavici e delle bocche eruttive, in condizioni di sicurezza. In questo caso, con appositi provvedimenti saranno fissate le modalità di effettuazione delle visite che saranno consentite esclusivamente se accompagnate da personale abilitato ai sensi di legge (GA-GV).

 

A cura di : Vincenzo Greco GV

Pin It on Pinterest

Share This